Progetto Valvassori Peroni

AttentI per natura alle problematiche del territorio, MagnoGusto snc ha partecipato al bando del comune di Milano destinato all’affidamento di spazi adibiti a posto di ristoro all’interno della Biblioteca pubblica di via Valvassori Peroni.

Il vincitore del bando doveva essere in grado di proporre un progetto culturale che potesse valorizzare gli spazi della biblioteca e dell’annesso auditorium civico, oltre naturalmente a gestire l’attività  di somministrazione legata al bar. La vera sfida era quindi riuscire a coniugare il business plan di un locale (nello specifico, un bar/tavola fredda) con l’attività organizzativa di eventi tra loro assai diversi e con target ben differenziati.

L’obiettivo conseguente è stato la creazione di un calendario eventi avente il duplice scopo di attirare tipologie differenti di clientela, alle quali offrire una valida alternativa di svago e di consumo.

Il progetto è stato perciò strutturato valutando:

  •  costi di gestione
  • potenzialità  dell’utenza della struttura
  • potenzialità  generate dalla progettazione di eventi creati ad hoc
  • stagionalità
  • analisi delle marginalità
  • attese
  • valutazione di eventuali sinergie con altre realtà  commerciali di zona
  • piano marketing e comunicazione.

A supporto del progetto è stato predisposto un piano di comunicazione sinergico con quello dell’auditorium, inserito all’interno dei canali a disposizione del Comune di Milano e di una ampia varietà  di media individuati: siti web, bacheche universitarie, mailing list di associazioni, … .
Le attività  a sostegno del progetto sono rese possibili grazie al coordinamento di associazioni specializzate nella realizzazione di corsi, percorsi didattici, eventi aggregativi. Il programma -annuale- prevede nel complesso un centinaio tra eventi, corsi, laboratori e incontri.

Scopi del progetto
Crediamo nell’utilizzo della creatività  per la scoperta e lo sviluppo umano, per affrontare e superare difficoltà  e paure, per favorire l’integrazione culturale e sociale. Le finalità  del progetto sono quindi di tipo culturale, didattico, aggregativo, ricreativo e sociale.
Crediamo che la Passione e la specializzazione per le arti espressive siano uno strumento efficace al servizio di obiettivi sociali, didattici e formativi, e si possano sviluppare attraverso la creazione di laboratori e percorsi personalizzati da avviare ovunque vi sia un bisogno, sia esso umano o scolastico.

Vogliamo promuovere l’invecchiamento attivo degli anziani, far crescere il loro ruolo nella società , valorizzare e impegnare in attività  di utilità sociale le esperienze e le risorse umane e professionali dei cittadini pensionati e della terza età .

Ci piace pensare che la musica sia qualcosa che coinvolge l’uomo nella sua globalità , che affina la capacita di pensare in modo analitico, sviluppa creatività  e immaginazione, invita al senso del bello e contribuisce a rendere più ricca la vita delle persone. Per questo vogliamo dare a tutti la possibilità  di accedere alla musica senza che questo richieda uno sforzo economico proibitivo.

Desideriamo apportare benefici alla salute psico-fisica degli utenti, proponendo attività  innovative basate su tecniche per insegnare a ridere senza motivo. I vantaggi sono molteplici: aiuta a liberare le emozioni, migliora i rapporti fra le persone, portando a fare amicizia facilmente e rapidamente come quando si era bambini.

Vogliamo insegnare ai giovani, in modo coinvolgente e divertente, le tecniche di base di una ricerca bibliografica e di immagini, sviluppando una serie di abilità  e capacità  quali nozioni di biblioteconomia e bibliografia, capacità  di conoscere e utilizzare una fonte, il tutto attraverso il gioco.

Sosteniamo la diffusione di attività  che rendano il pubblico giovanissimo più confidente verso una tecnologia in rapida evoluzione, poichè i nativi digitali crescono senza background tecnologico che genitori e nonni non possono tramandare.

Consapevoli che una delle forme tipiche di aggregazione dei giovani dai 16 ai 30 anni, la partecipazione a eventi musicali, vogliamo valorizzare gli spazi dell’auditorium, proponendo concerti di gruppi giovanili dell’area milanese.